OpenAIRE2020- FP7-Post Grant OA Publishing

Da Bollettino telematico di filosofia politica & Open Access Italia Wiki.

Il progetto FP7 Post- Grant Pilot mette a disposizione quattro (4) milioni di euro per sostenere le pubblicazioni Open Access derivanti da progetti del FP7 terminati entro i due precedenti rispetto alla data di presentazione della richiesta di finanziamento. Nel programmi di finanziamento precedente (FP7) e tuttora in Horizon 2020 la Commissione prevede la copertura della spesa di pubblicazione in accesso aperto degli articoli purche' quest'ultimi siano pubblicati prima della fine del progetto. Con questo progetto pilota la Commissione invece vuole sperimentare il finanziamento del costo di pubblicazione dopo la chiusura di un progetto e valutarne la sua sostenibilità in futuro.

Criteri

I criteri definiti dalla Commissione per questo progetto sono i seguenti: Solo i progetti presenti nel database Cordis vengono finanziati (ERC e Marie Curie sono inclusi). Nel caso in cui ci siano richieste da parte di progetti finanziati dall'UE che non risultano essere nel database, la loro ammissibilità sarà controllata con la Commissione europea (DG CONNECT). Un massimo di tre (3) pubblicazioni per progetto viene finanziato La tipologia di pubblicazioni comprese nel finanziamento: research article, monografie, capitoli di libri e atti di congressi. Articoli relativi a dati della ricerca (data paper) e a software (software paper) sono considerati articoli di ricerca ai fini di questo progetto.

Durata

Durata: maggio 2015- febbraio 2018 Il progetto è partito a maggio 2015 originariamente si doveva concludere ad aprile 2017, è stato prorogato fino a febbraio 2018,copre i progetti terminati nei due anni precedenti ed ha una finestra mobile. Il costo massimo coperto per articolo è di 2000 Eur per le riviste e di 6000 Eur per le monografie.
Sono ammesse monografie, capitoli di libri, atti di congressi, articoli per i quali non sono state ancora pagate le APC per gli articoli e la fee per le altre pubblicazioni. La fatturazione del costo dell'articolo è gestita centralmente dal progetto.


IMPORTANTE: Sono ammesse solo riviste Full Open Access, peer reviewed e completamente Open Access (cioe' la rivista è accessibile liberamente da tutti lettori, senza nessuna quota per accedere alla lettura per nessun articolo). Queste riviste sono indicizzate nei principali repertori internazionali (DOAJ, SCOPUS, WOS, PUBMED). Qualora la rivista non fosse ancora indicizzata dai repertori sopra indicati, la qualità della rivista dovrà essere documentata dall’editore che dovrà indicare come avviene l'attività di referaggio. DOAJ- Directory of Open Access journals http://www.doaj.org indicizza oltre 10 mila full Open Access. La liste delle riviste in cui sono stati pubblicati articoli finanziati dal progetto è reperibile qui
Non sono ammesse le riviste ibride (hybrid journals). Queste ultime sono quelle riviste pubblicate da editori commerciali o anche società professionali accessibili tramite il pagamento di un abbonamento ma che ammettono la pubblicazione di singoli articoli ad accesso aperto. In pratica gli editori ricevono sia le quote di abbonamento sia il pagamento dei singoli che sono ad accesso aperto. La Commissione ha voluto escludere queste testate dal progetto la Commissione vuole favorire una transizione all'accesso aperto che sostenga l'editoria scientifica di qualità tramite l'individuazione di modelli economici alternativi sostenibili. Per identificare gli editori di monografie OA, utilizzare il DOB


Passi da seguire


a) Verificare sul sito https://postgrantoapilot.openaire.eu/#home l'ammissibilità del proprio progetto ( a destra c'e' una casella in cui inserire il numero del progetto o il nome), oppure è possibile fare una ricerca inserendo il nome della propria istituzione, piu' in basso cliccando sul link - View elegible projects by organization


b) Se il progetto è terminato e pertanto è ammissibile, gli autori dovranno sottoporre l'articolo ad una rivista Full Open Access. Sono ammesse fino a 3 pubblicazioni per progetto. Ricordiamo che lo stesso vale per i proceeding o per le monografie. Gli autori hanno piena libertà di scelta sulla rivista, sull'editore purchè rispetti i requisiti di full OA comprese le licenze che dovranno essere possibilmente CC BY o CC BY NC per le monografie (per i requisiti tecnici- vedere linee-guida). E' importante che il coordinatore del proprio progetto sia informato dell'intenzione di pubblicare l'articolo utilizzando i fondi messi a disposizione da OpenAIRE e approvi la richiesta. Ricordiamo che ciascun progetto puo' avere fino 3 pubblicazioni finanziate e che pertanto è importante che il coordinatore del progetto sappia chi stia facendo richiesta di finanziamento di copertura delle APC.


c) Una volta che si è avuta conferma che l'articolo o i proceeding sono stati accettati o che la monografia sarà pubblicata e registrarsi sul sito (la registrazione puo' essere fatta anche prima, ma la richiesta di copertura delle spese di pubblicazione dell'articolo/proceedings potrà essere fatta solo dopo che l'articolo sia stato accettato.) https://postgrantoapilot.openaire.eu/#home



d) Inserire tutti i dati richiesti relativi all'articolo accettato, titolo, autore/i, rivista, e DOI dell'articolo (se è già stato assegnato). Anche il tipo di licenza per l'uso dell'articolo (vedi informazioni nella sezione technical requirements dellle linee guida del progetto -link riportato sotto).A partire dal 1 giugno 2016 è stato introdotto un accordo che prevede il pre-pagamento delle APC ad alcuni editori.



e) Procedere all'invio della richiesta. Il sistema farà un controllo in modo automatico. Se l'articolo risulta conforme ai requisiti del progetto (rivista full Oa e peer reviewed, costo non superiore ai 2000 euro ecc.),si avrà in brevissimo tempo una risposta positiva in automatico dal sistema e pertanto si potrà procedere a scrivere all'editore e comunicargli di emettere la fattura ad Athena Research Centre. (L'indirizzo è reperibile sul sito).


Nel caso in cui non l'articolo non risponda del tutto ai requisiti, la richiesta viene trattenuta dal moderatore che chiederà maggiori informazioni. Nel caso in cui l'articolo costi di più, il progetto prevede la copertura fino a 2000 Eur, la restante parte della somma dovrà essere finanziata con altri fondi che l'autore dovrà reperire.


Una volta pubblicati gli articoli nel formato PDF/A dovranno essere depositati in un archivio open access conforme ad OpenAIRE,tutti gli atenei ed enti di ricerca inclusi in questa [1] potranno depositarli in IRIS la cui compatibilità con OpenAIRE è in corso di implementazione. Tutti i ricercatori afferenti ad altre istituzioni dovranno verificare se dispongono di un archivio conforme ad OpenAIRE presso la propria istituzione o disciplinare. Qualora non disponessero di archivi conformi ad OpenAIRE sono invitati a depositare gli articoli in [https://zenodo.org/ ZENODO, l’archivio aperto messo a disposizione dal progetto OpenAIRE.


Novità

Nell'agosto del 2016 OpenAIRE ha firmato un accordo per il deposito di un fondo di pre-finanziamento (per un importo di 300,00 eur) presso i seguenti editori: BioMed Central, Copernicus, Ubiquity Press e Wiley, vedi lista delle 383 riviste che sono coperte dal pre-pagamento. Maggiori informazioni sulle modalità di utilizzo sono riportate nella F.A.Q 67

Link utili


F.A.Q

Descrizione del progetto (assente l'estensione del progetto al 28 febbraio 2018,le informazioni relative ai criteri rimangono valide, essendo solo stato prorogato il progetto)

- sito del progetto per la richiesta di finanziamento